CENTENARIO ANNESSIONE DI GRADISCA ALL’ITALIA

Centenario del passaggio ufficiale della nostra città dall’Impero asburgico al Regno d’Italia

CENTENARIO ANNESSIONE DI GRADISCA ALL’ITALIA

L’inizio di quest’anno coincide con il Centenario del passaggio ufficiale della nostra città dall’Impero asburgico al Regno d’Italia, dopo la fine della Prima Guerra Mondiale.

Il primo dopoguerra fu estremamente duro per Gradisca ed i suoi abitanti. La città che si trovò in prima linea durante le 12 Battaglie dell’Isonzo, subì moltissime distruzioni a seguito dei bombardamenti. Tutta la città fu rovinata e specialmente gli edifici del centro storico furono danneggiati per oltre il 70%. [...] La formale annessione delle Nuove Province al Regno d’Italia fu sancita con la Legge n.1778 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 21 dicembre 1920, di cui si acclude copia in allegato. Con tale legge venne approvato ufficialmente il Trattato di Rapallo firmato il 12 novembre 1920 tra il Regno d’Italia e il Regno dei Serbi, Croati e Sloveni, riportante i nuovi confini tra le due entità statali. Con la firma di tale Trattato vennero annessi al Regno d’Italia anche i territori facenti parte della ex Principesca Contea di Gorizia e Gradisca. La ricerca della data precisa in cui avvenne l’annessione della nostra città al Regno d’Italia è stata condotta esaminando i documenti ufficiali, gli scritti degli storici gradiscani che hanno ricostruito quel periodo ed i resoconti giornalistici dell’epoca. Secondo alcune fonti l’annessione ufficiale dei territori della Venezia Giulia sarebbe databile il 6 gennaio 1921, dopo l’entrata in vigore della Legge 1778. Secondo alcuni riconosciuti storici, tra cui l’ex sindaco Marino Di Bert, la proclamazione ufficiale per i cittadini gradiscani avvenne invece il 16 gennaio 1921, con la commemorazione pubblica nella sala del Consiglio Comunale, all’epoca presso il palazzo del Monte di Pietà. [...]

SCOPRI DI PIU'  nel documento a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Gradisca d'Isonzo.

 



Si possono inoltre esaminare in allegato: