IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Calcolo IMU

Cliccando sul link in basso è possibile effettuare il calcolo dell'imposta per uno o più immobili.

Al termine è possibile stampare il mod. F24 compilato (eventualmente anche con i dati anagrafici), un prospetto riepilogativo degli immobili e del totale dovuto.

AVVISO PER I CITTADINI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO (AIRE)

Si avvisano i cittadini residenti all’estero che, in sede di conversione del D.L. 47/2014, la Legge 80/2014 ha introdotto l’art. 9-bis il quale elimina, per l’anno 2014, la possibilità di assimilare le abitazioni possedute dai cittadini italiani non residenti alle prime case, con conseguente esenzione dall’imposta.

 

Pertanto l’art. 10 comma 2 del Regolamento IMU approvato con delibera n. 10/2013, il quale prevede che “Il Comune considera, altresì, direttamente adibita ad abitazione principale l’unità immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata” non può trovare applicazione in virtù della normativa nazionale sopravvenuta e i cittadini italiani non residenti sono tenuti al pagamento dell’IMU sulle abitazioni. 

 

In sostanza, per l'anno 2014, i cittadini italiani residenti all’estero devono pagare l’IMU per l’abitazione posseduta sul territorio comunale applicando l’aliquota stabilita dal Comune per “altri immobili”.

Sospensione per l'anno 2013 della prima rata dell'IMU

IMU - VERSAMENTO DELLA PRIMA RATA - ENTRO IL 17 GIUGNO 2013

Con Decreto n. 54/2013 è stata disposta la sospensione del pagamento dell'IMU per le seguenti tipologie di immobile:

a) abitazione principale e relative pertinenze (nei limiti stabiliti dalla legge), esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1 A/8 A/9;

b) terreni agricoli;

c) fabbricati rurali;

d) immobili posseduti da IACP- ATER.

Restano, invece, assoggettate al pagamento le seguenti tipologie di immobili:

1) aree fabbricabili;

2) fabbricati diversi dai quelli sopra indicati.

Le aliquote non sono variate rispetto all'anno 2012.

Per l'anno 2013 è, inoltre, riservato allo Stato l'intero gettito dell'imposta derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, applicando l'aliquota base dello 0,76%.

Non devono essere eseguiti versamenti per importi inferiori o uguali ad euro 12,00=(dodici/00) annui.

SCADENZE TRIBUTI

SCADENZE TRIBUTI

Mini IMU - SCADENZA 24.01.2014

A Gradisca d’Isonzo le aliquote IMU sulla prima casa e pertinenze sono rimaste invariate al 4,0 per mille e pertanto sugli immobili ricadenti nel Comune non andrà versata alcuna MINI IMU, il cui termine di versamento è stato fissato dal Governo al 24 gennaio.

I contribuenti pertanto non dovranno versare nulla a gennaio a titolo di IMU sull’abitazione principale.

IMU Dichiarazione e istruzioni

Domanda di rimborso IMU